Spedizione e reso Pagamento alla consegna Aiuto e contatti

                   

Menu
Clicca per più prodotti.
Non sono stati trovati prodotti.
Clicca per più prodotti.
Non sono stati trovati prodotti.

EN 407 : GUANTI DI PROTEZIONE PER IL CALORE E FIAMME

La normativa EN 407 è la norma principale per quanto riguarda tutti i guanti antinfortunistici creati per dare protezione contro calore da contatto e fiamme, ma non solo! Infatti spiegheremo in questo breve articolo le altre norme specifiche che riguardano la EN 407

EN 407

Le normative specifiche sono le seguenti:

EN 659: si riferisce nello specifico ai vigili del fuoco, in quanto questi particolari guanti vengono fabbricati esclusivamente per loro e devono rispettare dei parametri differenti, più elevati.

EN 12477: questa normativa si riferisce invece a tutti i guanti per saldatore , questi prodotti devono rispettare i parametri della norma EN 12477 per essere in regola.

Si dividono in due tipi: la prima è consigliata nel caso in cui è richiesta "precisione" , dunque il guanto dovrà essere molto pratico al tatto e dunque più sottile (destrezza). La seconda invece viene utilizzata per tutti gli altri lavori di saldatura in cui è richiesto un guanto molto resistente.

Pittogramma della norma EN 407

Nel paragrafo precedente potete visionare il simbolo della normativa EN 407 contro i rischi termici derivati dal calore, sotto l'immagine vi sono 6 lettere che simboleggiano la presenza di 6 numeri che identificano il pittogramma con cui per legge vengono classificati tutti i guanti prodotti per questo determinato scopo.

Di seguito elenchiamo i 6 parametri presenti e i vari livelli di misurazione:

1- Comportameto al fuoco (RESISTENZA)

TEMPO DI PERSISTENZA FIAMMA INCANDESCENZA

LIVELLO 1 <=20 NESSUNO

LIVELLO 2 <=10 <=120

LIVELLO 3 <=3 <=25

LIVELLO 4 <=2 <=5

Il tempo di persistenza della fiamma stà a significare il tempo che impiega la fiamma a contatto con il guanto a spegnersi, il tempo riferito all'incandescenza significa quanto tempo impiega il guanto per arrivare alla cessazione dell'incandescenza causata dal calore.

2- Calore da contatto

TEMPERATURA TEMPO DI SOGLIA

LIVELLO 1 100 >=15

LIVELLO 2 250 >=15

LIVELLO 3 350 >=15

LIVELO 4 500 >=15

Cosa significa tempo si soglia? Indica precisamente il tempo che impiega il prodotto in prova ad aumentare di 10°, la temperatura è riferita all'interno del guanto, che viene posto all'esterno a contatto con una fonte di calore a contatto.

3- Calore convettivo

TRASMISSIONE DEL CALORE HTI

LIVELLO 1 >=5

LIVELLO 2 >=7

LIVELLO 3 >=10

LIVELLO 4 >=18

Questo test viene effettuato solamente ai prodotti che hanno raggiunto il livello 3 per quanto riguarda il livello di compartamento con il fuoco, questo parametro indica il tempo che impiega il guanto per salire di 24° con un flusso di calore emesso da un macchinario specifico per testare la resistenza e la conduttività del prodotto.

4- Calore radiante

TRASMISSIONE DEL CALORE T24

LIVELLO 1 >=7

LIVELLO 2 >=20

LIVELLO 3 >=50

LIVELLO 4 >= 95

Questo test è molto simile al terzo (calore convettivo) in quanto si effettuano le stesse procedure anche di misurazione, l'unico cambiamento sta nel flusso di calore emesso dal macchinario che aumenta da 20Kw/M2 a 80/Kw/M2 .

5- Resistenza a piccoli spruzzi di metallo fuso

NUMERO DI GOCCIOLINE

LIVELLO 1 >=10

LIVELLO 2 >=15

LIVELLO 3 >=25

LIVELLO 4 >=35

Questo test è basato sulla resistenza del prodotto a contatto con goccioline piccole di metallo fuso, anche questo test può essere svolto se il provino a superato il livello 3 al comportamento del fuoco.

6- Grandi spruzzi di metallo fuso

QUANTITA' METALLO FUSO

LIVELLO 1 30

LIVELLO 2 60

LIVELLO 3 120

LIVELLO 4 200

Menu

Condividi